Posted on

PILLOLE DI CAFFÈ – Caffè espresso, al vetro o in tazzina??

Ciao a tutti e ben tornati ad una nuova puntata di Pillole di CAffè.
Oggi come promesso vi parlerò di due modi di bere il caffè, al vetro o in tazzina.
Premetto che, in commercio ci sono un infinità di bicchierini e tazzine per il caffè, Ma non tutti sono adatti al 100% a mantenere o esaltare alcune caratteristiche.
La tazzina perfetta per il caffè avere alcune specifiche molto importanti.

  • Essere in Porcellana Dura feldspatica spessa( particolare ceramica che viene cotta tra i 1300 e i 1400°), riesce ad abbassare inizialmente la temperatura ed in seguito a mantenerla costante, permettendo cosi al caffè di freddarsi lentamente.
    -deve avere il cosidetto fondo a uovo e non piatto, in modo da evitare la rottura della crema e conservarne la compattezza
  • una forma tronco-conica che allunga la permanenza della crema, migliorando la percezione degli odori.
  • La parte inferiore deve essere più spessa, mentre si assottiglia lievemente nella parte superiore, offrendo una gradevole sensazione al primo contatto con le labbra.
    -la parte interna deve essere bianca in modo da esaltare il color nocciola della crema
    Le tazzine dal fondo piano o dal diametro troppo largo, invece andrebbero evitate perchè queste caratteristiche danneggiano inevitabilmente la crema

Ora invece passiamo al bicchierino in vetro, mediamente ha una forma più allungata rispetto alla tazzina, e un apertura a megafono, che permette di amplificare gli aromi, favorendo cosi una crema più spessa e compatta.
Inoltre la sua trasparenza permette di apprezzare ancora prima di sorseggiarlo il caffè, che però non mantendendo la temperatura si fredda prima.

In commercio esistono anche alcune tazzine in vetro borosilicato a doppio strato che riescono a mantenere meglio la temperatura, ma non come la porcellana.

Queste sono le caratteristiche che deve avere una tazzina o un bicchiere da caffè. E tu, come lo preferisci??